Home 2016 febbraio 22 Quaresima… di Parola: Domenica 21 febbraio

Quaresima… di Parola: Domenica 21 febbraio

Quaresima… di Parola: Domenica 21 febbraio

Siamo #GiovanidiParola! Di cosa si tratta? Scopri di più!

Vangelo di oggi

Dal Vangelo di Luca (Lc 9,28-36)

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. Mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. Ed ecco, due uomini conversavano con lui: erano Mosè ed Elìa, apparsi nella gloria, e parlavano del suo esodo, che stava per compiersi a Gerusalemme.
Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno; ma, quando si svegliarono, videro la sua gloria e i due uomini che stavano con lui.
Mentre questi si separavano da lui, Pietro disse a Gesù: «Maestro, è bello per noi essere qui. Facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elìa». Egli non sapeva quello che diceva.
Mentre parlava così, venne una nube e li coprì con la sua ombra. All’entrare nella nube, ebbero paura. E dalla nube uscì una voce, che diceva: «Questi è il Figlio mio, l’eletto; ascoltatelo!».
Appena la voce cessò, restò Gesù solo. Essi tacquero e in quei giorni non riferirono a nessuno ciò che avevano visto.

Uno spunto per riflettere

 

Gesù, non c’è niente da fare: tu ci potrai portare con te anche in capo al mondo✈️ ma noi dormiremo sempre?! Però poi a un certo punto ci svegliamo, stai tranquillo… E quando ci svegliamo ci rendiamo conto di quanta luce? sfolgorante viene da te. Ecco, a me sta storia della luce mi ha sempre colpito perché personalmente trovo la luce appena svegli accecante e fastidiosa.? E allora perché tu ti vuoi rivelare a noi con una cosa fastidiosa? E poi un’altra cosa: ma è possibile che Pietro non ne dice mai una giusta?! “Facciamo tre tende”⛺️⛺️⛺️ “egli non sapeva quello che diceva”… Aspetta, forse ho capito: la luce ci accecherà anche ma poi se abbiamo la pazienza di aspettare un attimo e non giungere a conclusioni affrettate, ci aiuterà a scorgere tutti quei piccoli dettagli che prima non potevamo vedere! ?E lì, in questo momento di rivelazione, mentre la tua luce ci indica la via, ecco la conferma: “questi è il Figlio mio l’eletto: ascoltatelo!” Ascoltate il vostro fratello che io ho scelto per parlarvi. Ascoltatelo come quando siete lì attenti a seguire chi ne sa più di voi. E ascoltatelo perché lui ne sa. Sì Gesù, voglio ascoltare! ?Aiutami ad ascoltare tutte le persone ????che metti sul mio cammino attraverso le quali ogni giorno mi parli.


Tutto questo è possibile grazie a Animatori Salesiani

 

Author:

Comments are disabled.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://giovani.diocesialessandria.it/cookie. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi