Home 2016 marzo 19 Quaresima… di Parola: Sabato 19 marzo – Solennità di San Giuseppe

Quaresima… di Parola: Sabato 19 marzo – Solennità di San Giuseppe

Quaresima… di Parola: Sabato 19 marzo – Solennità di San Giuseppe

Siamo #GiovanidiParola! Di cosa si tratta? Scopri di più!

Vangelo di oggi

Dal Vangelo di Matteo (Mt 1, 16.18-21.24)

Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù, chiamato Cristo.
Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto.
Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».
Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore.

Uno spunto per riflettere

Oggi il protagonista del Vangelo è Giuseppe, un uomo veramente in gamba?? (Gesù non avrà mica scelto uno a caso come proprio padre terreno, no?), ma che a volte passa un po’ in secondo piano. Non fa nel quotidiano opere straordinarie, ma è colui che permette che lo straordinario entri nel quotidiano, anche nel mio quotidiano.
Ma quindi qual è il ruolo chiave? di Giuseppe❓ “L’essere custode è la caratteristica di Giuseppe: è la sua grande missione, essere custode. Guardiamo a Giuseppe come il modello dell’educatore, che custodisce e accompagna Gesù” (Papa Francesco)?
Giuseppe è quindi per noi il modello dell’educatore e dell’animatore: è colui che si fida della parola di Dio anche se non sempre la capisce, è colui che sa che Dio è presente e agisce nella sua vita e che si serve di lui per realizzare un progetto d’amore?
Ora stop?, fermati un secondo e pensa?: io so essere come Giuseppe? Ascolto con le orecchie ??e con il cuore❤️? Sono strumento nelle mani di Dio?


Tutto questo è possibile grazie a Animatori Salesiani

 

Author:

3 Comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://giovani.diocesialessandria.it/cookie. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi